Sara Moretto
Carissimo/a [subscriber:firstname | default:reader],
draghi
con il voto di fiducia ottenuto prima al Senato e poi alla Camera, inizia ufficialmente il lavoro del nuovo Governo Draghi. La larga convergenza da parte delle forze politiche è la dimostrazione che un cambio di rotta era necessario.
Questo Governo non nasce dal fallimento della politica, ma dalla consapevolezza che in questo particolare momento storico non si può più perdere tempo e che serva responsabilità da parte di tutti per ricostruire un Paese la cui fragilità era evidente già prima della pandemia. Ora inizia davvero la sfida più grande: affrontare insieme le priorità del Paese.La politica ha il compito di lavorare tenendo ben saldi gli ideali ma mettendo nel cassetto le bandierine.
Bisognerà entrare nel merito dei problemi, con pragmatismo e lungimiranza, non per confermare posizioni preconcette ma per avanzare proposte e trovare delle soluzioni. Questo ci chiedono i cittadini. Solo se sapremo fare questo passo in avanti, potremo dire di aver sfruttato appieno questa opportunità e di aver superato il populismo. Non è più il tempo della contrapposizione ideologica, dell’impegno per contrastare qualcuno. È il tempo delle decisioni e della ricostruzione volta a porre le basi per un futuro di crescita e sviluppo.
Certamente non sarà una sfida facile e il Parlamento avrà, com’è giusto che sia, un ruolo decisivo. Personalmente vivo questo momento con grande senso di responsabilità, convinta, come ha detto lo stesso Presidente Draghi, che è nostro compito agire pensando alle nuove generazioni, che non devono essere private di diritti solo perché non si è scelta la strada giusta, spendendo le risorse a disposizione non per fare assistenzialismo ma per indirizzare investimenti di lungo periodo. Gli interventi di Draghi al Senato e alla Camera hanno davvero aperto un nuovo orizzonte. I temi che ha affrontato sono l’essenza del lavoro che ci attende da qui al 2023. Dobbiamo riedificare il nostro Paese, mettendo in campo delle riforme strutturali, tra cui quelle della pubblica amministrazione e della giustizia, sostenendo il mondo delle piccole e medie imprese, vero pilastro delle nostra economica, investendo nella scuola, senza cui non c'è futuro.
Non ci sono più alibi. Il treno della ripartenza è stato inaugurato. Ora non ci resta che salire a bordo e guidarlo nella giusta direzione. Io sono pronta e con me tutto il gruppo di Italia Viva.

Sara
video_gallery
Ho dato voce alle 5 proposte di Italia Viva per il governo Draghi sulle piccole imprese.
moretto imprese
novita_aula
A questo link puoi leggere le dichiarazioni programmatiche del Presidente Draghi presentate in Parlamento.
attivita_politica

Crisi, Moretto (IV): “Prorogare sospensione e rateizzare le cartelle esattoriali. Mia proposta a disposizione del Governo”

“Il 28 di febbraio per molte aziende scatta l’ora X, in quanto scade la proroga dello stop alla riscossione di 50 milioni di cartelle. È la prima emergenza che deve affrontare il nuovo ministro dell’Economia ed urgente capire come procedere a riguardo. La mia proposta è di prorogare la sospensione fino al 30 settembre 2021 e consentire di rateizzare i …

Continua a leggere
Crisi, Moretto (IV): “Prorogare sospensione e rateizzare le cartelle esattoriali. Mia proposta a disposizione del Governo”
rassegna_stampa
lettera venezia
facebook twitter instagram youtube 
Per qualsiasi altro approfondimento: www.saramoretto.it
powered by Visystem