Notizie, Rassegna Stampa
Stato dei profughi a Conetta, sentito il ministro Minniti (La Nuova Venezia)

Stato dei profughi a Conetta, sentito il ministro Minniti (La Nuova Venezia)

Minniti è stato sentito ieri dalla Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza dei migranti. In quella sede l’onorevole Sara Moretto (Pd), unico membro veneto della Commissione, ha detto che “i cittadini hanno bisogno di capire in che direzione si stia andando. Nel corso di un’assemblea pubblica con i residenti ho potuto constatare la necessità di dare una prospettiva alle comunità ospitanti e risposte chiare sui tempi di permanenza”. La Moretto ha chiesto al ministro se ci sia l’intenzione di svuotare progressivamente i centri sovraffollati.

Moretto ha sollevato il problema della gestione dei dati anagrafici e sanitari dei richiedenti asilo e delle procedure relative all’assegnazione, distribuzione e successiva gestione degli stranieri.
“In occasione del sopralluogo a Conetta – afferma Moretto – ci è stato riferito che le informazioni della Prefettura di Venezia sull’assegnazione dei migranti sarebbero alquanto approssimative. I dati identificativi delle persone, una volta giunte nei centri di accoglienza, sarebbero riportati esclusivamente su carta e solo successivamente per via telematica. Infine le informazioni sanitarie dei migranti confluiscono sì in un fascicolo elettronico che tuttavia non segue la persona in tutti i suoi spostamenti”.

Pubblicato il 23 Febbraio 2017

Condividi

Articoli simili

Iscriviti alla Newsletter

Video

LINK

                                   

                                   

Cerca