“SOSPENSIONE DELLE BOLLETTE PER I CITTADINI, COME IN CASO DI SISMA”

“Sospendere il pagamento delle bollette di energia, acqua e gas per i cittadini di Venezia, come è stato fatto per i residenti nelle zone rosse in occasione del sisma in Emilia Romagna e a Ischia”. La richiesta è stata inoltrata formalmente oggi dalla deputata veneziana di Italia Viva Sara Moretto all’Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), per dare un aiuto concreto ai veneziani che la scorsa settimana hanno subito danni a seguito dell’acqua alta eccezionale che ha messo in ginocchio la città.
“Lo trovo un atto dovuto – fa sapere la deputata -, perché questo evento eccezionale è assimilabile, negli effetti devastanti, in tutto e per tutto a un sisma. Moltissime persone hanno visto le loro case, i loro negozi, i loro uffici pesantemente danneggiati. Le stime dei danni parlano di 3,5 milioni di euro, due artigiani su tre sono stati colpiti. Per rialzarsi queste persone hanno bisogno di tutto l’aiuto che siamo in grado di dare loro. Confido che l’Autorità accolga questa mia proposta, auspicabilmente per un periodo non inferiore a 6 mesi”.

Leggi la lettera.

Pubblicato il 21 Novembre 2019

Condividi

Articoli simili

Iscriviti alla Newsletter

Video

LINK

                                   

                                   

Cerca