Maltempo in Veneto: “Il Governo non rifiuti gli 800milioni di Fondi BEI che abbiamo messo a disposizione

Maltempo in Veneto: “Il Governo non rifiuti gli 800milioni di Fondi BEI che abbiamo messo a disposizione

I Deputati Veneti del Partito Democratico, Alessia Rotta, Roger De Menech e Sara Moretto tendono una mano al presidente, Luca Zaia in un momento cosi difficile per tutta la regione e, in particolar modo per i territori del bellunese e del vicentino.

“Il presidente Zaia – incalzano i deputati De Menech, Moretto e Rotta – chieda al ministro Costa di non rifiutare, come vorrebbe fare, i fondi europei Bei disposti dalla nostra ultima legge di stabilità. 70 milioni annuì proprio per il finanziamento degli interventi compresi nel Piano stralcio aree metropolitane e aree urbane, con alto livello di popolazione esposta al rischio di alluvione. Questi interventi evidentemente fondamentali sono già previsti dal DPCM 15 settembre 2015: basta inserirli in un programma nazionale approvato dal CIPE su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Governo Conte chieda subito un finanziamento da 800milioni e lo destini al Veneto.”

“Zaia – aggiungono – lo spieghi al Ministro Costa, che dice non voler pagare gli interessi della Banca Centrale Europea, che il Nord e il Veneto sono in ginocchio e che l’assenza di programmazione strategica e l’atteggiamento machista del suo Governo ha fatto letteralmente andare in fumo 5 miliardi per l’aumento dello spread: ben altra cifra rispetto a quella prevista per accedere ai fondi BEI.”

“In Veneto – concludono i tre deputati – si è perso un sacco di tempo e oggi si contano i danni e si piangono i morti. Fare contemporaneamente governo e opposizione per non scontentare nessuno e volare nelle graduatorie dei “più amati dagli italiani”, non paga in termini di pianificazione e salvaguardia dell’ambiente e del territorio. Se il Presidente Zaia lo vorrà, siamo disponibili a sederci attorno ad un tavolo e a fare la nostra parte proprio come l’abbiamo fatta, per questo territorio, durante i governi Renzi e Gentiloni e pochi giorni fa in aula impegnando l’attuale Governo a destinare finanziamenti straordinari per gli indennizzi e la prevenzione.”

Condividi

Articoli simili

Iscriviti alla Newsletter

Video

LINK

                                   

                                   

Cerca