Fondo mutui prima casa: “Governo includa gli artigiani e i piccoli commercianti. Discriminazione ingiusta contro chi in Veneto è fondamentale per nostra economia”

“Anche gli artigiani e i piccoli commercianti siano inclusi tra i beneficiari del Fondo solidarietà mutui ‘prima casa’, come originariamente previsto dal Dl Cura Italia. Il Governo intervenga per  porre fine a una insensata discriminazione che colpisce anche in Veneto i titolari di Pmi che tanto contribuiscono alla tenuta della nostra economia”. Così la deputata Sara Moretto, capogruppo di Italia Viva in Commissione Attività produttive, Commercio e Turismo della Camera,  che ha prontamente scritto al ministro Gualtieri e al sottosegretario Baretta recependo le istanze di CNA.

“L’articolo 54 del Cura Italia allargava l’accesso al Fondo anche ai lavoratori autonomi e ai professionisti – ricorda la deputata -, ma il successivo decreto attuativo del MEF ha di fatto ridotto la platea determinando un’ingiusta esclusione di questi piccoli imprenditori che sono tra i più colpiti in questo momento di difficoltà. Al ministro Gualtieri e al sottosegretario Baretta ho formalmente chiesto di fare celermente un passo indietro, interpretando in maniera autentica quello che era lo spirito del Cura Italia, ovvero garantire un aiuto concreto a chi ne ha più bisogno”.

Pubblicato il 1 Aprile 2020

Condividi

Articoli simili

Iscriviti alla Newsletter

Video

LINK

Cerca