Comunicati Stampa, Notizie
ESCLUSIONE DI CORTINA DALLE OLIMPIADI INVERNALI 2026: “DA ZAIA SOLO PROPAGANDA. CON LEGA AL GOVERNO IL VENETO RISCHIA DI CONTARE DI MENO”

ESCLUSIONE DI CORTINA DALLE OLIMPIADI INVERNALI 2026: “DA ZAIA SOLO PROPAGANDA. CON LEGA AL GOVERNO IL VENETO RISCHIA DI CONTARE DI MENO”

“L’esclusione di Cortina dalle candidature italiane per l’organizzazione delle Olimpiadi invernali del 2026 rappresenta un fallimento della Regione Veneto, che ha presentato il dossier in ritardo e con argomentazioni deboli”.

A dirlo è la deputata dem Sara Moretto: “L’operazione di Luca Zaia è stata solo propaganda – sottolinea-, come spesso ci ha abituati, senza basi solide né a livello di contenuti né di relazioni politiche in grado di sostenere questa candidatura. Mi auguro che non sia troppo tardi e che questa opportunità non venga “scippata” dalla città di Torino per mere ragioni politiche,  di convivenza di governo, essendo una città amministrata dai Cinque Stelle. Il Veneto dovrebbe poter contare a Roma: nel corso della precedente legislatura è stato così, invece paradossalmente oggi, con la Lega al Governo della Regione e del Paese, questo territorio rischia di essere sacrificato a favore di nuovi “amici”.

Condividi

Articoli simili