Comunicati Stampa, Notizie
Erosione costiera in Veneto: “Un piano nazionale e il ripristino di Italia Sicura per proteggere le nostre coste”

Erosione costiera in Veneto: “Un piano nazionale e il ripristino di Italia Sicura per proteggere le nostre coste”

“L’erosione costiera sta mettendo seriamente a rischio le nostre coste, serve un piano nazionale e il ripristino di Italia Sicura. I dati diffusi da Legambiente Veneto, che riferisce di 52 km di tratti del nostro litorale in erosione, sono allarmanti. Le spiagge più colpite sono anche quelle a cui sono personalmente più legata perché sono le spiagge del mio Veneto Orientale: Jesolo, Caorle, Eraclea e Bibione”. Così la deputata Sara Moretto, capogruppo di Italia Viva in Commissione Attività produttive, Commercio e Turismo della Camera.
“Questi dati rendono evidente l’urgenza di un Piano nazionale di tutela e salvaguardia, come ho chiesto a più riprese in passato. È necessario ripristinare la Struttura di missione Italia Sicura, che si è già dimostrata utile a superare la logica delle emergenze per lavorare in un’ottica di prevenzione” sottolinea Moretto.
“Serve una fase di pianificazione per la difesa delle coste, da integrare con la pianificazione di bacino – continua -. Un’azione necessaria non solo per tutelare l’ambiente, ma anche per salvaguardare il comparto turistico che tanto è centrale per la nostra economia”.
Moretto insiste affinchè il Tavolo Nazionale sull’erosione costiera, che nel 2018 produsse le Linee guida continui il proprio lavoro e chiede “l’attivazione di una cabina di regia al Ministero dell’Ambiente per tradurre quelle Linee guida in un Piano nazionale sull’erosione costiera. Non possiamo restare a guardare inermi – conclude -: dobbiamo mettere in campo, a tutti i livelli istituzionali, soluzioni efficaci per contrastare il fenomeno e salvaguardare le nostre coste”.

Pubblicato il 16 Luglio 2020

Condividi

Articoli simili

Iscriviti alla Newsletter

Video

LINK

Cerca