Comunicati Stampa, Notizie
ELIMINAZIONE INCENTIVI SU ACCISE GAS PER USI INDUSTRIALI, MORETTO (IV): “GRAVE ERRORE CHE AVREBBE EFFETTI DIRETTI SULLA COMPETITIVITà DELLE NOSTRE IMPRESE”

ELIMINAZIONE INCENTIVI SU ACCISE GAS PER USI INDUSTRIALI, MORETTO (IV): “GRAVE ERRORE CHE AVREBBE EFFETTI DIRETTI SULLA COMPETITIVITà DELLE NOSTRE IMPRESE”

“Appare preoccupante che la commissione interministeriale stia valutando l’eliminazione degli incentivi sulle accise sul gas naturale per usi industriali con consumi superiori a 1,2 milioni di metri cubi annui. Ciò potrebbe produrre gravi effetti negativi sulla competitività delle nostre imprese che già hanno scelto una fonte energetica meno inquinante e che in molti casi non hanno alternative perché mancano tecnologie mature in grado di sostituirla nel ciclo produttivo”.

Così la deputata Sara Moretto, capogruppo di Italia Viva in Commissione Attività produttive della Camera, in un’interrogazione oggi al ministero dello sviluppo economico in merito alle ipotesi di revisione delle agevolazioni in campo energetico per le imprese ad alto consumo di gas naturale.

“Condividiamo le strategie europee per la crescita sostenibile e la transizione energetica verso la decarbonizzazione, ma se non c’è gradualità e contestuale compensazione dei tagli degli incentivi, si rischia solo di produrre un aumento dei costi energetici nel breve periodo, che in alcune aziende costituiscono il 30% del costo di produzione, sarebbe un errore che non possiamo permetterci in un momento già così difficile per l’industria italiana e che potrebbe avere un impatto anche nel raggiungimento di obiettivi ambientali nazionali” sottolinea la deputata, che coglie comunque con favore l’impegno del viceministro Buffagni a procedere con ulteriori valutazioni, anche ascoltando gli stakeholders interessati, per trovare soluzioni che non pregiudichino le imprese.

Pubblicato il 29 Luglio 2020

Condividi

Articoli simili

Iscriviti alla Newsletter

Video

LINK

Cerca