Comunicati Stampa, Notizie
CONCESSIONI BALNEARI, MORETTO (IV): “SU DIRETTIVA BOLKESTEIN URGENTE SOLUZIONE. A IMPRESE E LAVORATORI SERVONO ORIZZONTI CERTI”

CONCESSIONI BALNEARI, MORETTO (IV): “SU DIRETTIVA BOLKESTEIN URGENTE SOLUZIONE. A IMPRESE E LAVORATORI SERVONO ORIZZONTI CERTI”

“Il settore balneare è motore all’interno del comparto turistico nazionale e veneto e va sostenuto. L’ennesima comunicazione europea di messa in mora dell’Italia del 3 dicembre rimette tutti di fronte alla mancata soluzione della questione relativa all’applicazione della direttiva Bolkestein sulle concessioni demaniali marittime”. Così la deputata Sara Moretto, capogruppo di Italia Viva in Commissione Attività produttive, Commercio e turismo alla Camera intervenuta oggi al convegno di Cna Balneari dal titolo “L’estensione al 2033 delle concessioni demaniali. Una misura fondamentale per dare stabilità alle imprese del comparto balneare”.

“Non è tempo di ulteriori parole ma di fatti. Entro 2 mesi il Governo deve rispondere per evitare l’infrazione. Va messa in campo una norma quadro che tenga insieme la proroga al 2033, che deve essere applicata in maniera chiara e uniforme, con i principi di concorrenza e legittimo affidamento – ha aggiunto Moretto -. A chi fa impresa e ai lavoratori del settore vanno dati orizzonti certi e giusto riconoscimento degli investimenti fatti. In piena emergenza Covid non si mettano in ginocchio le imprese, ma si colga l’occasione per un lavoro definitivo e a lungo termine. Garantisco il mio impegno in Parlamento sapendo che i tempi determinano la necessità di un’iniziativa governativa”.

Pubblicato il 11 Dicembre 2020

Condividi

Articoli simili