Carissimo/a reader,


siamo di nuovo nel bel mezzo di una fase acuta dell'emergenza sanitaria. Con il Dpcm del 24 ottobre, quello successivo del 3 novembre e con le ordinanze del Ministro della Salute sono state introdotte molte restrizioni anti-Covid che hanno un impatto sulla mobilità (qui autocertificazione spostamenti) e sulle attività economiche.

Per fronteggiare la complessa e drammatica situazione attuale, il Governo ha approvato due provvedimenti volti a compensare le perdite del tessuto produttivo: i cosiddetti “Decreti Ristori”, che verranno convertiti in un’unica legge. I testi dei Decreto Ristori, che prevedono interventi di sostegno proporzionali alle restrizioni, sono in questi giorni all’esame del Senato. Il lavoro che Italia Viva ha cercato di portare avanti attraverso l’attività emendativa è stato quello di ampliare la platea delle categorie dei beneficiari e di prevedere degli elementi compensativi anche per quelle attività che hanno avuto delle perdite indirette e non solo quelle colpite dal lockdown.

Un provvedimento economico massiccio come quello previsto dall’insieme dei “Decreti Ristori” dovrà per forza essere coordinato con la Legge di Bilancio 2021, che verrà portata all’attenzione della Camere nelle prossime ore. In attesa di esaminarla ti anticipo in queste slide alcune delle richieste fatte da Italia Viva in sede di Governo.

Mentre l’Italia sta dando il massimo per uscire dalla crisi sanitaria e per non lasciare indietro nessuno, in Europa il premier ungherese Viktor Orbán, spalleggiato dal collega polacco Mateus Morawiecki, ha posto il veto sul bilancio pluriennale europeo con il rischio di bloccare l’erogazione del #RecoveryFund. La paura di un presidente antidemocratico per l’introduzione di regole che vietano aiuti economici ai Paesi che non rispettano i diritti fondamentali delle persone rischia di impedire all’Europa di essere solidale ed efficace. Non possiamo permettercelo. L’Europa è più forte di chi la vuole debole!
 

Buona lettura

Sara

---

ULTIME NOTIZIE

Fondo ristorazione

E' stato attivato in questi giorni il sito www.portaleristorazione.it da cui poter fare domanda per l’accesso al Fondo istituito dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, che ha stanziato 600 milioni di euro a sostegno del mondo dell' ho.re.ca. e della filiera agroalimentare, contrastando anche lo spreco. Il Fondo consente di richiedere contributi a fondo perduto da un minimo di mille fino a un massimo di diecimila euro per l'acquisto di prodotti 100% #MadeinItaly. Possono accedervi ristoranti, pizzerie, mense, servizi di catering, agriturismi e alberghi con somministrazione di cibo.

.

---

Agricoltura

La Ministra Bellanova ha firmato il decreto sull’esistenza del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi verificatisi in Veneto dal 1 al 30 maggio e dal 14 al 24 novembre dello scorso anno. Con questo atto si consente alle imprese agricole danneggiate dalle piogge l’accesso al Fondo di solidarietà nazionale per il ripristino delle infrastrutture connesse all’attività agricola, tra cui quella irrigua e di bonifica. Ora, dopo specifico riparto delle somme stanziate dal Fondo, sarà possibile dare un aiuto concreto a tanti agricoltori.
Qui l’elenco dei comuni del Veneto interessati.

---

Caregiver

Arrivano in #Veneto oltre 5 milioni di euro a sostegno dei #caregiver, cioè quei famigliari che assistono i propri cari con disabilità. È stato infatti approvato il decreto di riparto del “Fondo per il sostegno e il ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare”, su cui si è raggiunta l’intesa con le Regioni, Upi e Anpi. Sono molto soddisfatta per l’inserimento nel decreto del principio secondo cui va posta attenzione anche all’insorgenza precoce delle malattie, con un supporto mirato a tutti quei caregiver che devono assistere giovani malati.

---

Interrogazioni

Con due distinte interrogazioni in Commissione ho chiesto aggiornamenti su due tematiche diverse ma ugualmente importanti per il nostro Paese: lo sviluppo della geotermia, un settore innovativo che va sostenuto, e il ruolo dei Confidi, che rappresentano l’ossatura di un sistema che assicura #credito alle aziende, soprattutto a quelle più piccole, che in questa crisi hanno patito più di altri gli effetti della pandemia.

---

Italia Viva

Durante la terza assemblea nazionale di Italia Viva sono stati deliberati gli organi nazionali. Farò parte della cabina di regia. Ne sono orgogliosa, consapevole che è una grande responsabilità che accetto con determinazione. Inizia un nuovo lavoro in prima linea per far crescere Italia Viva.

---

Prove tecniche del Mose

Nella mattinata del 6 novembre ho assistito, insieme alla collega Raffaella Paita, a una prova tecnica di funzionamento delle paratie del Mose a Venezia. E’ stata un’emozione che mi ha dato ancor di più la conferma che la nostra ingegneria è un’eccellenza e che la stretta connessione con la ricerca scientifica può consentire di realizzare grandi opere, senza dubbio necessarie, ma nel pieno rispetto dell’ambiente e del territorio.

---

VIDEOGALLERY

16.11.2020 Il mio intervento a Tg Telepordenone

Durante la diretta ho parlato delle misure economiche per l'emergenza Covid.

---

RASSEGNA STAMPA

23.10.2020 - Il mio annuncio dell'arrivo dei fondi ai comuni veneti più colpiti dal Coronavirus

---

powered by Visystem