Carissimo/a reader,

il 26 maggio siamo chiamati a votare per l’elezione dei nuovi componenti del Parlamento Europeo. 

Queste elezioni non sono, come qualcuno vuole farci credere, il secondo tempo delle politiche dell’anno scorso o l’antipasto della prossima tornata elettorale nazionale. Il voto per il rinnovo del Parlamento Europeo non è un voto di serie B, perché è proprio in Europa che si decide quale sarà il futuro del nostro Paese. Ed è lì che devono lavorare persone serie, competenti, che credono nelle istituzioni europee e che hanno l’ambizione di rappresentare un’Italia democratica, aperta, protagonista. Non un’Italia piccola, chiusa, isolata, come vorrebbe la Lega, che dopo aver messo nel cassetto lo slogan "No Euro" sbandierato 5 anni fa ora si ripropone agli elettori con un messaggio altrettanto vuoto come “No Buonisti, No barconi”. L’Europa merita di più di questi slogan e l’Italia merita di più dell’assistenzialismo che propone il Movimento Cinque Stelle. Riappropriamoci del voto di domenica, senza farci prendere in giro da chi si candida sapendo già che rinuncerà ad andare a Bruxelles, confermando il record di assenteismo che ha registrato come europarlamentare e che ora vanta anche da Ministro al solo scopo di condurre una campagna elettorale senza fine.

L’Italia è più forte di chi la vuole debole e voler bene al proprio Paese non è in contraddizione con l’essere convintamente europeisti. Anzi, è proprio grazie all’Europa che abbiamo la possibilità di crescere e di difendere i nostri valori di democrazia, pace e libertà.

Il Partito Democratico ha scelto come capolista del Nordest Carlo Calenda, una persona seria, impegnata che ha già dimostrato al Ministero dello Sviluppo Economico competenza e visione sul futuro. Ti invito pertanto a mettere una croce sul simbolo del Partito Democratico - Siamo Europei e a scrivere il suo nome tra le tre preferenze che puoi indicare. Ti ricordo che se indichi due preferenze devi scrivere il nome di un uomo e di una donna. Se invece scegli di dare tre preferenze, devi scrivere il nome di due uomini e una donna o di due donne e un uomo. I seggi saranno aperti domenica 26, dalle 7.00 alle 23.00.

Ti lascio con l’appello al voto del nostro capolista Calenda e con alcuni scatti di questi ultimi giorni di campagna elettorale.

 

Sara

---

Come votare

---

Fotogallery

powered by Visystem